Meno Stato

da Claudio Bizzozero
Visite: 511

Il centralismo statalista è il terzo pilastro di sostegno del sistema di potere e  serve al regime per controllare le leve di comando dell’intero sistema, attraverso una serie di strumenti perfettamente funzionali alla sua sopravvivenza (la macchina statale più costosa del mondo; la burocrazia più inefficiente del mondo; la giustizia più lenta del mondo; lo stato sociale più insostenibile del mondo; la spesa pubblica più improduttiva del mondo; le leggi più incomprensibili del mondo; i sindacati più dannosi del mondo; la classe politica più privilegiata, corrotta e criminale del mondo) che hanno permesso ai partiti di asserragliarsi nei loro fortilizi (a Roma e nei capoluoghi di regione) a produrre leggi ad esclusivo vantaggio del sistema di potere clientelare e mafioso, smantellando sistematicamente, uno dopo l’altro, tutti gli strumenti di controllo a disposizione dei cittadini contribuenti.